• E’ inutile cercare di dimenticare, siamo cresciuti tutti alla scuola della TV dei ragazzi di mamma RAI. Formati o sformati non importa, abbiamo avuto tutti, chi più chi meno, contatti con Mago Zurlì, la Fata Muccona, i pupazzi animati di Velia Mantegazza, I ragazzi di Padre Tobia, Sbirulino e  Goldrake. Vuotiamo tutti il sacco dei ricordi: qual’ era il vostro personaggio preferito? Quello che, per intenderci, se non potevate vedere, era una vera tragedia. Il cartone animato, il programma, il personaggio “da non perdere” al punto che vi è quasi dispiaciuto crescere e doverlo abbandonare. Chi sono gli antenati di Tonio Cartonio e Lupo Lucio? Penelope Pistop? Mototopo e Autogatto? Pippi Calzelunghe o il dolce Remi? C’è ancora qualche sigla che canticchiate, che vi parte in automatico dentro la testa? Confessatevi: ricordando il passato possiamo capire meglio il presente. Almeno dicono.

    Comments

    comments

  • Scrivi un commento


    Nota: La moderazione dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.

    200 Commenti

    • Ehm…

    • Dose&Presta scrive:

      Su Bia, un po’ di coraggio… Di a parole tue…

    • Cari Dose&Presta, “parole mie” è una definizione audace, visto che prima vengono controllate. Vi vedo disattenti però: mi manca “Bia”, e la sigla poi? un capolavoro di architettura musicale!

    • Uno su tutti, l’immortale Zorro. Ancora mi sogno la sigla di testa rigorosamente in B/N e naturalmente in americano, che Dio solo sa che cosa voleva dire quando l’ascoltavo… Non è che adesso vada meglio con l’inglese.

      http://it.youtube.com/watch?v=3OIY-eXWYpw

    • haidi il primo cartone giapponese insieme a goldrake.Mitici. insieme a bia e ad alan ford!

    • La mitica TV dei ragazzi.. ma quella dei primordi, con tanto di sigla di apertura e di chiusura e che durava al massimo 1 ora…
      Voi siete toppo giovani…
      Ma “Giovanna la Nonna del Corsaro Nero”
      Oppure il pulcino adottato da una gallina robot che aveva sulla pancia come l’oblo’ di una lavatrice…… come si chiamava? pero’ mi ricordo il motivetto
      “pio pio cipcirri’, spunta il sole e nasce il di’…”…

    • bribrizia scrive:

      Nata negli anni 80, ne ho un sfilza!!
      David Gnomo, il mago pancione, rensie la strega,Bia ovviamente, Carletto il principe dei mostri,Pollon,Mila e Sciro..e tanti altri ancora.
      Mi piaceva molto Georgie…anche se l’incesto vi trionfava. Lady Oscar, dall’incerta identità sessuale….QUANTA NOSTALGIA DEI BEI CARTONI EDUCATIVI DI UNA VOLTA
      Una quarantina di cartoni erano incentrati su bambine/i,ragazze/i orfani,poveri e maltrattati..TRAGEDIE! anche se avevo il dubbio che tutti i genitori dati per morti si fossero in realtà rirtirati su qualche isola caraibica …

    • domi_dada scrive:

      Immagini dal mondo

      sí robetta del paleolitico, ma io me le ricordo oh!

    • Anna Maria scrive:

      Sicuramente io non ho gli stessi ricordi vostri. Ho passato la mia infanzia in Belgio e per me la TV dei ragazzi era “bébé Antoine” “Plume Plume” “Aglaée et Sidonie” e una transmissione demenziale per bambini chiamata “lolipop”. Magari ci sono persone che ascoltano il ruggito e conoscono queste trasmissioni erano belle vero?

    • Ho chiesto per anni un pulcino nero….me li compravano sempre gialli!

    • Giovanna la nonna del corsaro Nero e il suo mitico maggiordomo balbuziente Nicolino erano gli eroi preferiti miei e di mio fratello. Poi c’era il pagliaccio Scaramacai, nella trasmissione del sabato pomeriggio presentata da Febo Conti. Ma adoravamo anche il maestro Manzi, anche se non era propriamente tivu dei ragazzi!

    • Scusa Bia, non ti avevamo riconosciuto: Gap generazionale. Un omaggio a te:

      http://it.youtube.com/watch?v=-vKm5BnPsDE

    • Bia porta pazienza, mi pare evidente che non ti conoscono :D
      biaaaaaaaa bie ba be bi e i ba be bi bi e o ba be bi bo bi e u bu ba be bi bo buuuuuuuuu

      chissà se mi verificheranno, magari pensano che è un messaggio in codice? :D

    • Beh, sicuramente gli animatti (con la Fata Muccona). In quella serie ho sentito per la prima volta quialcuno parlare con l’accento genovese. Poi cappuccetto a pois, sempre della Perego. Adoravo Giovanna la nonna del corsaro nero, ma solo perché mia zia aveva il disco, che io ascoltavo ogni santa volta che la andavo a trovare. E poi Braccio di Ferro, in inglese (non veniva doppiato a suo tempo), che parlava in quel modo misterioso, che per noi non era che un incomprensibile gramelot, come quello della Linea di Cavandoli.
      Sigh, quanti ricordi!

    • I cartoni? Vediamo… Mila e Shiro, Mimì, Dolce Candy, Lady Oscar e Holly e Benji che con quelle partite ai limiti della fantascienza mi hanno fatto apprezzare il calcio!
      Bellissima l’idea del blog :) )

    • Che tempi!! Cartoni animati e telefilm solo una volta al giorno per un paio d’orette massimo, con tutta l’aspettativa che questo limite comportava!!!! Adesso ce sono abbuffate a qualsiasi ora.
      Vista l’età: Giovanna la nonna del corsaro nero (ma ne ho ricordi sbiaditi), lo zecchino d’oro, Zorro e il grande Gian Burrasca.
      Comunque, negli anni, ho accompagnato generazioni di cugini e nipoti davanti la tivvù, e Bia ecc. ecc. la canto fino alla zeta……..
      Chi si ricorda i telefilm di “Gianni e il magico Alvermann”? Non hanno mai fatto repliche ma mi ricordo che era molto misterioso……..

    • OhOhOh, grazie Dose, omaggio graditissimo. :)

    • Cari Dose&Presta, ma i Barbapapà li avete dimenticati? Troppo carucci!

    • Assolutamente GULP fumetti in tv. Sono perdutamente scomparsi.

      Grazie per farci riflettere e pensare divertendoci

    • yossip76 scrive:

      ciò che manca sempre da queste liste sono super star come “FANTAZOO”con Alvaro e Gnappetta e la supereroina arale………….ciriciao gente

    • maripicci scrive:

      allora… i miei preferiti goldrake, heidi (di cui ho tutta la serie in DVD), furia, rin tin tin, e in blocco tutti i cartoni di supergulp…. e l’ultimo chiuda la porta!!
      le sigle… ricordo una canzone che faceva :” isotta isotta dai che ce la fai, isotta metti la marcia e vai…” ma non mi ricordo a quale cartone apparteneva….

      p.s. dose&presta vi adoro…. ma presta devo dire che mi “intriga” di più!!

    • Qualcuno si ricorda di Ciuffettino? Avrò avuto all’incirca 7-8 anni ed ero innamorata persa di quel bambino. Il mio primo amore… sigh! :)

      http://www.youtube.com/watch?v=QoQQpJdSWkM

    • cubalinda scrive:

      ciuffettino anche io!!!!!!! avevo anche il libro! notti e notti di terrore per paura del lupo mannaro (che ciuffettino incontra in un bosco),

      e poi, più in là nel tempo (già prepubere), Paul e Virginie, telefilm ore 19.

    • cubalinda scrive:

      http://it.youtube.com/watch?v=fNqBe6nShCk

      l’isola dei gabbiani, telefilm svedese, ancora coetaneo di pippi e antecedente a Emil!

    • pressochè coetanea vostra, cari conigli, aggiungo anch’io i barbapapà, rin tin tin, furia e sopra tutti gulp fumetti in tv! ma qualcuno si ricorda di calimero pubblicato sulla rivista giorni vie nuove?

    • e nicolino nella nona del cosraro nero

    • Dose&Presta scrive:

      Dio mio! Pensavo che fosse solo un orribile giocattolo!

      http://it.youtube.com/watch?v=HWW6TI7x_aE

    • clemente scrive:

      Qualcuno si ricorda lo sceneggiato per bambini dove si vedeva un albero pupazzo che cantava una malinconica canzone (‘Un albero in città’)?
      Era in bianco e nero e gli anni all’incirca dovrebbero essere dal 1967 al 1971. Grazie.

    • e “La famiglia Bradford” dove la mettete?mitica tv dei ragazzi, c’era Bonolis che era un bambino…..Chi si ricorda di CandyCandy?Terence mi faceva impazzire……..Comunque,cari conigli, perseverate anche se non posso più ascoltarvi in diretta x motivi di lavoro.Ciao a tutti

    • Fabrizio scrive:
    • qualcuno si ricorda dei documentari sulla natura dove si sentivano le voci di un papà e di un bambino?

    • Salve,
      è possibile che non si riesce a trovare la sigla della tv dei ragazzi prima di quella del 1972 ?
      Grazie

    • qualcuno ricorda i telefilm Emil, Karlsson sul tetto?

    • Dose&Presta scrive:

      (dalla posta del coniglio) http://www.youtube.com/watch?v=vIL5EE_qxGA

      Questa è la versione inglese ma io sto cercando quella italiana che faceva cosi’:(era il lontano 1965 ed io avevo 9 anni) “Magilla Gorilla compratelo voi…quanto costa questo gorilla? Ben poco sai e se tu hai 2 centesimi Magilla a casa porterai

      AIUTO…

      pio

    • Faccio eco ad angelo che il 25 settembre ha scritto della “mitica” tv dei ragazzi, che iniziava alle 17 e durava un’ora : rin-tin-tin, giovanna la nonna.del corsaro nero, e come ricorda anche lui LA GALLINA TRIC-TRAC !! e il suo pulcino che credo si chiamasse qualcosa come Roby e 14!! E poi topo gigio, febo conti, il “cinegiornale” che adesso non ricordo come si chiamasse esattamente. Però non c’era nulla di irrinunciabile, credo, perché andare a giocare all’aperto (io sono del 53, allora era normale scendere a giocare il pomeriggio con gli altri bambini) era l’unica cosa irrinunciabile: nascondino, palla prigioniera, campana, mondo, quattro cantoni, pattini a rotelle, bici, pallone, la corda, le figurine dei calciatori, macchinette da corsa, biglie, etc. Ma sto divagando.

    • … adoravo Emil e Karson sul tetto, Pippi Calzelunghe, Heidi, Anna dai Capelli rossi. Però non i perdevo una puntata di un programma della tv Rai che era “Il dirigibile” … credo che non ce ne sia copia nemmeno negli archivi!

    • loredana scrive:

      Che bei ricordi,però ricordo che ciuffettino mi metteva tristezza e angoscia.Ma nessuno ricorda un telefilm credo svedese,dove c’erano due ragazzini e una ragazzina con codini di cavallo e le loro avventure si svolgevano fra scenografie tipo cartoon;gli anni sono credo fra il “69 e primi anni”70.

    • loredana scrive:

      Che bello, quando le sigle cartoon erano cantate dai cavalieri del re o da elisabetta viviani,poi è arrivata cristina d’avena che le ha storpiate singhiozzandole…Ricordo che dopo 1 ora di tv,non vedavamo l’ora di correre in strada a giocare e, se ci facevamo male, non chiamavamo l’avvocato.E non conoscevamo neppure i dietologi…ma questa è un’altra storia.

    • qualcuno si ricorda di un telefilm, forse fine anni ’60 prima metà anni ’70, nel quale tre o quattro ragazzini in estate raggiungevano in barca un’isola che credevano deserta ma invece c’era un entomologo burberissimo che acchiappava insetti? chi si ricorda il titolo?

    • ulisse75 scrive:

      Ho guardato il link di Fabrizio su Rin-tin-tin… Mi sono quasi commosso. Noi ragazzini andavamo a vederlo nella sala TV dell’Arci (che ancora non si chiamava ARCI, ma semplicemente Dopolavoro). Non c’erano dubbi su chi fossero buoni e i cattivi. Rusty era tutti noi e Rintintin, capostipite di tutta la sfilza di cani intelligenti, era il più amato. I nostri arrivavano sempre puntualmente a salvare capra e cavoli e si usciva dalla sala pieni di liete certezze e di fiducia in un luminoso avvenire. Anche se poi a casa solo alcuni di noi avevano la radio e si cenava con un uovo al tegamino o un pomodoro condito.

    • Fabrizio scrive:

      Anch’io cerco qualcuno che si ricorda dei documentari sulla natura dove si sentivano le voci di un papà e di un bambino com’era il titolo e mi interessa anche la sigla musicale

    • si dal mio punto di vista di “territorio d’oltremare” era una tv abbastanza colonialista seppure dal volto umano… ma quanto pagherei per il dvd dell’Albero in Città…
      Albero in Città, in qualche oscuro canale del DTT… riproponetelo…. o e troppo eversivo per i giorni nostri?

    • Claudia Dal Palù scrive:

      Ricordo anch’io la vecchia TV de Ragazzi e con particolare affetto proprio la Gallina di latta TRIC-TRAC con i pulcini Roby e 14. Roby non riusciva mai a fare chicchirichì e gli usciva solo pio pio cipcirrì. C’era nache la gallina Pasqualina (credo) che era la vera mamma di 14 e poi zia Caterina, la volpe e il suo nipotino vopacchiotto, amicissimo di Roby e 14…. Possibile che non si riesca a trovare qualche filmato di quella bella trasmissione?

      Come telefilm ricordo anche Robin Hood, La Freccia Nera, Ivanohe, oltre a Rin.tin.tin.
      Grande anche Giovanna, la nonna del Corsaro Nero, col nostromo Nicolino.

      Tutti programmi di gran lunga migliori dei cartoni animati attuali, specie quelli Giapponesi, violenti, statiic, bruttini.

    • Ma vi ricordate i pupazzi animati di Tinin Mantegazza? Nella sigla c’era un vecchio con la pipa su una nave (sommergibile?) e una canzone che faceva così: “L’uccellino in mezzo al mare, quante penne può portareeeeee, può portare in ogni porto una penna solameeeenteeeee”! Che malinconia!

    • zorro 57 scrive:

      Ho (quasi) 52 anni. Ricordo perfettamente anch’io la Gallina Tric Trac, Roby e 14. Se non ricordo male, la gallina aveva un tono di voce metallico, ma era dolce: qualche volta soffriva per i suoi pulcini! Roby aveva una voce chiara, ed era il “bravo”; invece 14 aveva una voce più “nasale” ed era lo “sbarazzino”. Mi ricordo in particolare una puntata in cui i pulcini avevano partecipato a un programma di “quiz” con un presentatore con una giacca scura che ripeteva di continuo: “Allegrezza! Allegrezza!”.
      Mi ricordo bene anche il Prode Ettorre (alias: Ettorre Ettorri).
      Propongo altri ricordi del periodo:
      Il programma di quiz per ragazzi “Teletris” presentato da Silvio Noto.
      I programmi di quiz presentati da Walter Marcheselli (quello coi baffi…).
      “Varietino”, con il famoso sketch “Abbasso il frolloccone!”.
      Le prime edizioni dello “Zecchino d’Oro”, con il Mago Zurlì, Richetto (che voleva sempre cantare “La giacca rotta”), e il padre di Richetto (con un nasone finto) che diceva che il figlio, avendo preso un “5? in pagella , si era rovinato…la media del 2!
      Teniamo vivo in noi il ricordo della Tv dei ragazzi degli anni 60! Mi raccomando!!!

    • Sandro scrive:

      Qualcuno si ricorda i cartoni animati di Gustavo della Hungaro Film?

    • Renato scrive:

      Rispondo a Valter, commento n° 8.
      Ricordo anche io quel telefilm! L’entomologo si chiamava Cornelio Botton ed aveva con sè un cuoca., I tre bambini si chiamavano Guerrino, Falchetto e Topino. La sigla iniziale era in parte a disegni animati. Ricordo che il personaggio di Botton mi faceva morir dal ridere.
      Non ricordo il titolo, purtroppo.
      Lo sto cercando.

    • Renato scrive:

      Per Valter. Ho trovato il titolo di quella serie: è “L’isola delle cavallette”, titolo originale “Grasshopper Island” (1971).
      Se vuoi rivedere la sigla, ecco l’url su youtube:http://www.youtube.com/watch?v=u6S5m_h8i4U (oppure digita “grasshopper island” come parole chiave per la ricerca).
      Renato

    • Per Sandro: ricordo bene Gustavo. C’è un episodio qui http://video.google.com/videoplay?docid=-3522731687307887932.
      Ma ricordo anche “Gli eroi di cartone” e “Mille e una sera”, oltre a “Scacciapensieri” sulla tv Svizzera.
      Di Tinin Mantegazza ricordo gli “animatti”. Ho scoperto recentemente la mediateca della RAI, accessibile al pubblico e sono andata a cercare le vecchie trasmissioni con i pupazzi. Purtroppo non ho trovato ancora nulla su “L’albero in città”. Mi ricordo anche una serie con un battiscafo, forse si chiamava “Nel fondo del mare”.
      Uno dei miei primi ricordi è “La lanterna magica” con le avventure di Saturnino, un anatroccolo VERO.

    • Ho un vago ricordo di un talefilm della tv dei ragazzi anni 70 che piu’ o meno raccontava la storia di un ragazzo di nome Ivo che a bordo di una barca da pesca era alla ricerca del padre. Qualcuno ricorda ualcosa? .Sapete il titolo del telefilm?.

    • Ci sono un sacco di utenti che cercano, come me, notizie di quella seri di documentari sugli animali (con lo stercoraro che fa ruortare una pallina di sterco alla fine) sulla la cui sigla suonata dal canto degli uccellini un papà descrive al figlio curioso le bellezze della natura. qualcuno saprà mai dare informazioni più precise?
      E del paese di giocagiò… qualcuno saprà descrivere bene il famelico cccodrillo che ingurgitava d tutto insieme al pagliaccio giallo con i pois neri?
      Poi… avete dimenticato Pan Tau… il pupazzo che diventava umano?

    • sarebbe bello se le sigle dei cartoni animati venissero di nuovo cantate dai cavalieri del re , elisabetta viviani.i mela verde,i roching haurse e altri peccato che la tv di oggi fa cantale le sigle ad altri cantanti

    • come la d avena che negli anni 80 ha preso il posto di elisabetta viviani e i cavalieri del re .La d avena ha storpiato alcune sigle che erano cantate dai cavalieri del re, come lady oscar,stilly e lospecchio magico,kimba re della foresta, i fantastici viaggi di fiorellino poi altre come candy candy,dolce remì. sarebbe bello se la rai facese presentare un programma ad elisabetta viviani lei si che è un’artista completa.Elisabetta viviani ha , cominciato nel 62 con il carosello e proseguendo gli studi sulla recitazione e danza presentando molti programmi in rai e mediaset,oltre che recitare in teatro.Ancora oggi recita in teatro e presente le serate in tutte le piazze d’italia e teatri,continuando a cantare canzoni per bambini a presto

    • visto che ho trovato questo blog di ricordi vaghi ne ho uno di un telefilm della tv di ragazzi anni ’70 (dal ’72 al’74 direi) che raccontava tipo una saga nordica ambientata nel medioevo; l’unica cosa che ricordo era un viaggio in mezzo alle montagne di un (credo) guerriero vestito di pelli che doveva portare in salvo una principessa bambina.. di piu’ non mi sovviene..
      un’altra trasmissione che si chiamava seme d’ortica ed i mitici cartoni animati di plastilina dei paesi dell’europa dell’est…
      ciao a tutti/e

    • Qualcuno mi può dare notizie di SATURNINO, il tenerissimo anatroccolo vittima delle angherie della sua acerrima nemica la donnola???
      Era trasmesso nel corso della trasmissione per i più piccini “LANTERNA MAGICA”.
      Originariamente (ed anche) sulla TV SVIZZERA ITALIANA.
      CIAO A TUTTI – WWW PER SEMPRE LA VECCHIA ANALOGICA RAI
      WALTER

    • E nessuno si ricorda del Magico Alvermann e dei Forti di forte Coraggio?

    • Ricordo una serie anni 60 che narrava le avventure di una banda di ragazzini e di un pony (credo si chiamasse “Le avventure di Poly). Qualcuno puo’ darmi notizie ? Grazie

    • maurilia scrive:

      chi si ricorda della banda dei cinque il telefilm inglese,la sigla era cantata dalla voce bellissima e simpatica di Elisabetta Viviani,sarebbe bello se Elisabetta e i Cavalieri del re ritornassero a cantare sigle per bambini e ragazzi a presto.

    • ho un vago ricordo di un telefilm francese degli anni ’70 che raccontava le avventure di un capitano e della sua nave mercantile, ambientato al porto di Marsiglia…….qualcuno si ricorda il titolo?
      grazie

    • Cari fan del “Ruggito”, vi segnalo la photogallery con le immagini della trasferta friulana dei mitici coniglioni sul sito http://www.ilfriuli.it
      Buona visione!

    • antonello scrive:

      Carissimi, qualcuno sa dirmi qual’era quel programma RAI per i ragazzi anni ’60 (o forse ’70?)che aveva una splendida sigla musicale con musica da camera di Hindemith? La cerco da mesi ma invano…
      Grazie per l’aiuto,
      Antonello

    • serafina scrive:

      cerco anch’io notizie sul poni Polì per farlo conoscere ai miei ragazzi ciao e grazie

    • chi ricorda il titolo di un telefilm alla tv dei ragazzi metà-fine anni 60 che parlava di un gruppo di fratelli col padre medico in un’isola dei lari della polinesia (mi ricordo vagamente il nome Viller Valley o qualcosa di simile…) che pescavano senza maschera subacquea con arpioni di legno? erano molto appassionanti, e i ragazzi si divertivano risolvendo piccoli gialli in aiuto alla polizia locale. Qualcuno li ricorda? era l’epoca di Ivanohe. Saluti al gruppo.

    • alessandro67 scrive:

      ciao a tutti, ve la ricordate “Vacanze all?isola dei gabbiani”?
      il san bernardo, i fratellini che arrivano col vaporetto da stoccolma? ma perchè la rai non li trasmette?
      ciao

    • leonardo scrive:

      Ricordo un cartone intorno agli anni 60-70 in cui c’era un piccolo avvoltoio che non voleva andare a caccia o aveva paura di volare e mentre lui diceva “mamma non posso, ti prego non posso” e puntava le zampette per terra cercando di opporsi, veniva spinto da una enorme madre fino sull’orlo del precipizio dove con un calcio veniva gettato nel vuoto, apriva le ali e planava continuando a ripetere “mamma non posso ti prego non posso”. L’ho visto poche volte in una trasmissione della RAI e non l’ho più rivisto. Mi farebbe piacere sapere qualcosa in merito e se è possibile vederlo da qualche parte.

    • sto cercando disperatamente la sigla di un programma tv credo per ragazzi, degli anni credo 80, era cantata da bambini africani molto ritmata fece molto successo qualcuno se la ricorda…?

    • leonardo scrive:

      Ho fatto una domanda e mi do la risposta……ma non succede a “Sottovoce” questo?
      Ho trovato su You Tube anche se solo in inglese, si tratta di Beaky Buzzard. Saluti Leonardo

    • Sto cercando disperatamente di ricordare il titolo di una serie tv per ragazzi anni 70 in cui c’era un gattone di pezza in una vetrina che ad un certo punto si animava.Ricordo anche dei topini su di un organo.Purtroppo ero piccola (1974 o 75 circa)e non ricordo altro.Qualcuno può aiutarmi?grazie!

    • nilium scrive:

      PER
      # Stefano scrive:
      Dicembre 14th, 2009 alle 02:40
      ho un vago ricordo di un telefilm francese degli anni ‘70 che raccontava le avventure di un capitano e della sua nave mercantile, ambientato al porto di Marsiglia…….qualcuno si ricorda il titolo?
      grazie

      Jo Gaillard 1975
      Serie TV (13 episodi di 52 minuti ciascuno) prodotta da RAI-ORTF-ESG (italo-franco-canadese) con Bernard Fresson (Jo Gaillard), Bernard Borderie, Ivo Garrani, Dominique Briand, Gunter Meisner. La serie
      racconta le avventure dell’equipaggio di un cargo (la Marie Aude) di cui Jo Gaillard è comandante e proprietario. La serie è stata diretta da
      Cristian Jaques Borderie.

    • lorenzo scrive:

      Chi si ricorda il telefilm “I cento giorni di Jula” trasmesso, credo, nell’estate del 1974, che raccontava le vacanze di un ragazzino dell’Europa dell’Est (Cecoslovacchia? Ungheria?) Chi sa darmi notizie? In Internet non trovo niente. Grazie e saluti.

    • jim-bel scrive:

      per alessandro 67 cerco anch’io il telefilm “vacanze all’isola dei gabbiani” ricordo il cane buzman o guzman, qualcuno si ricorda di “Emil” il bambino biondo che ogni volta che combinava uan marachella veniva chiuso in soffita per punizione ,dove lui scolpiva nel legno delle satatuine.
      e poi c’era “Ciuffettino”a puntate ,credo fosse fine 60 o inizio 70, e poi sarei curioso di sapere se qualcuno ricorda il titolo di uno sceneggiato pomeridiano dove c’era un bambino nero(credo Mebrathu)che era partito per andare a cercare un tesoro portando con se la scimmia “Ndu Ndu”

    • Roberto scrive:

      Ciao ragazzi da piccolo ricordo un cartone animato trasmesso alla rai dove nella sigla iniziale c’erano una carrellata di personaggi a dir poco assurdi mi ricordo di un serpente marino, e di un bambino con un cappellino ed un elica sopra al berretto, il resto vuoto di memoria potreste aiutarmi? ah dimenticavo erano gli inizi dei 70 se nn ricordo male. Ricordo anche con gioia lo sceneggiato uova fatali un piccolo capolavoro mai + passato nei canali tv, dove giganteschi serpenti attaccavano un paese della russia in piena guerra fredda, Saluti suspiria77.

    • simona scrive:

      Per Roberto: il bambino con l’elica sulla schiena è karlsson, prova a cercarlo su youtube e lo troverai.
      Come ha scritto Simona, cerco anche io notizie di un gattone di pezza che una bambina usualmente andava a svegliare, chiamandolo…e con lui si svegliavano tutti gli altri animali-giocattolo, compresi dei topini… sob!

    • Alessandra scrive:

      …A proposito dell’Isola dei Gabbiani”, ieri mia figlia doveva fare un riassunto x antologia ed era un brano tratto dal libro da cui hanno fatto l’omonima serie.
      Quanto mi piacevano quei telefilm! Ho trovato questo su YouTube, se vi interessa potete cliccarlo:
      http://www.youtube.com/watch?v=Vo0qhoF5BQY

    • Valerio scrive:

      C’era una serie di telefilm forse della fine anni sessanta. Nella sigla si vedeva un figlio che bussava alla porta dello studio del padre, che mi pare era scrittore. E le battute iniziali del figlio erano più o meno: ha avuto vostra eccellenza un’ottima giornata di lavoro. E il padre rispondeva: l’ho avuta, l’ho avuta. Forse erano dei gialli per ragazzi. Qualcuno si ricorda il titolo?

    • Uhhh, quanti ricordiiiiii.

      Dunque, tantissimi di quelli elencati li potrei rielencare, ma non ha senso, dico solo che oltre a Rin tin tin ai tempi miei mandavano la concorrente Lassie.
      Quanti cani maschi si sono visti appioppare il nome da femmina…;-)

      Poi mi associo alla vera nostalgia per i fumetti in TV (e l’ultimo chiuda la porta!) Molinsky ricorre ancora nei discorsi tra me e mio marito (non vi dico in quale ambito,è meglio non mi credereste…!!!) . Mi associo anche nella meditazione che poche poche trasmissioni al giorno in una fascia intelligente di tempo erano molto meglio dei canali satellitari dove viaggia di tutto e di più a qualunque ora del giorno.
      Ma quella volta avevamo la mamma a casa, che se non ti staccavi dalla TV, semplicemente, senza drammi psicologici, staccava la spina dell’elettrodomestico.
      Questa è senza dubbio la migliore nostalgia che mi sovrasta.
      Anche per questo l’elettrodomestico in casa nostra semplicemente non c’è.

      Ci sono cose che vorrei poter rivedere per utilizzarle al meglio oggi con la mia bimbetta…tipo il bellissimo cartone animato con agnellino, lupo e cane pastore che ricalcavano più meno sempre la stessa storia, cioè quella vera, che ognuno fa semplicemente il proprio mestiere, con tanto di cestino della merenda e cartellino segnaore.
      Prima di timbrare lupo e cane pastore si salutano e a “fine giornata” si risalutano…qualcuno si ricorda come si chiamasse quel cartone in cui l’agnellino strillava con voce odiosissima: ” al lupo! al lupo! al lupo!” arrivava il cane pastore e menava il lupo che alla fine faceva solo il mestiere suo?
      Questo potrebbe aiutarmi a far capire alla bimba che animali “cattivi” non esistono e soprattutto sto benedetto lupo….che se trovo chi glielo ha messo in testa lo mando a consolarla di notte….(si facessero solo un po’ i fatti loro…..)

    • qualcuno ricorda un cruciverbone (credo il primo in assoluto della tv italiana) sempre per la tv dei ragazzi,condotto da Pippo Baudo e Renata Mauro che,in calzamaglia,cantavano una canzone che dava la definizione per due parole.La canzone diceva “che bella coppia noi due formiamo,tutta la vita sempre uniti la viviamo.Però chi siamo,in dubbio sei,se scopri lui tu scopri pure lei”

    • vi ricordate di un cartone con un serpente marino con la testa tonda e una barchetta?

    • stefano scrive:

      io ricordo una sigla della tv dei ragazzi, erano dei ritagli raffigurante dei bambini che si tenevano per mano, che da destra passavano a sinistra , che non riesco a ritrovare , credo era il 1971.

    • c’era questo signore che non era il conte di ederland, e lo diceva chiaramente. ma tutti agivano e lo trattavano come se lo fosse. alla fine fanno una rivoluzione o colpo di stato in nome suo e si ritrova suo malgrado ad assumere il potere.

    • melania scrive:

      Ciao a tutti.
      Magilla Gorilla lo ricordo, anche perchè, con la cattiveria tipica dei bambini, avevo soprannominato così, mentalmente, un’amica di mia madre non proprio avvenente…Ma ho anche ricordi a fiotti di canzoncine: “Noi della banda dei cinque, siamo tipi speciali,due colonnelli e tre generali..”
      Ed alcune canzoni bellissime cantate da Enrico Montesano: in un programma pomeridiano, “L’ “O” di Giotto” (“Gli italiani sono forti, poeti ed artisti di gran qualità/ l’”O” di Giotto ha dimostrato che anche con zero lontani si va”) e poi, sempre cantate da lui, le siglie finali, ogni volta diverse, di un programma serale con Pippo Baudo (un “Fantastico”?).Una la ricordo tutta (avevo il 45 giri!): parla di un barone, con una una casa a cento piani “e un diamante per ciascuna delle sue cento mani”(palazzinaro evasore) ma un passerotto che vive sul cornicione gli ruba un anello dal dito svolazzandogli sotto il naso.
      QUE SAUDADE!! C’è qualcuno che ha trovato in qualche meandro del web queste canzoni di Enrico Montesano? Grazie e un bacio ai conigli nonchè allo staff del programma nella sua interezza.

    • chribio scrive:

      ciao,
      Ho appena trovato la presenza in rete di questo sito.
      Scrivo xche’ da almeno 30 anni ho 1 ricordo che mi ronza spesso in mente (io ho 37 anni).
      Ricordo,dopo varie ricerche,sono riuscito a capire che non si tratta della “Banda dei 5″ ma 1 qualche telefilm trasmesso alla fine degli anni ’70 probabilmente su rai2.
      Il mio ricordo e’ questo:un GUFO MECCANICO di colore prettamente grigio che stava in 1 casa con probabilmente dei bambini e forse dagli occhi emetteva 1 qualcosa con 1 raggio di colore rosso e non so se’ con questo raggio accadeva qualcosa.
      Ricordo anche vagamente che forse,c’era anche con questi bambini dietro o di fronte a questo cavolo di Gufo un maggiordomo alto e snello forse anziano.
      Nei meandri dei ricordi potrebbe essere 1 serie a colori :siccome pensavo fosse la “banda dei 5″ mi sono scaricato tempo fa tutte le puntate (in inglese” ma il mio Gufo meccanico non c’era…qualc1 in altri siti mi ha aiutato dicendomi 1 serie dal titolo “La fenice sul tappeto volante” nella quale c’erano effettivamente dei ragazzi che su questo tappeto volavano insieme ad 1 fenice in cerca di avventure.
      Io cmq sono sicurissimo che non era 1 fenice ma un Gufo,nel frattempo controllando su youtube ci sono dei filmati tipo questo:
      http://www.youtube.com/watch?v=rCE-1RfoXWE
      …nel quale si vede questa fenice parlante…ma io non ricordo ne’ che il Gufo parlasse,solo che pero’ successivamente il tipo di colore del filmato di youtube mi ha fatto venire in mente che erano dei colori forti come in quel filmato li’,quelli che ricordavo.
      Alla fine della mia storia,qualc1 ricorda vagamente un Gufo meccanico e dove…casomai in internet c’e’ qualcosa in giro ?
      Ultima cosa:non e’ 1 certo “Bubo” di “Scontro fra Titani” dell’83 anche se questo che magari c’e’ in qualche foto lo ricorda al 60%.!!!
      Grazie!

    • roberto scrive:

      Qualcuno si ricorda un cartone animato che andava in onda sul canale della RAI negli anni 60-70 con protagonista un bambino rimpicciolito che viveva in un formicaio? Lo seguivo sempre da piccolo ma morire se mi ricordo il titolo! Ciao a tutti

    • x ezio n° 28

      parli di Gianni ed il magico alverman con
      Alec Guinness e l’anello fafifourny
      ricordo abbastanza per dire rivediamolo.

    • ma il mitico quiz del sabato pomeriggio
      tra scuole medie
      “chissà chi lo sà”
      che fine ha fatto????

    • Anche io ricordo la serie televisiva citata da jim-bel con Mebrathu. Mi pare fossero due bambini (uno bianco e uno nero) che, scimmietta a seguito, attraversano una regione africana per ricongiungersi con il papà di uno (il bianco, credo). Purtroppo niente titolo, e aveva pure una bella sigla finale… .
      Preso atto della quantità di richieste, perchè la Rai non riempie almeno il palinsesto notturno di uno dei canali satellitali con questi nostri ricordi?
      E’ vero quanto ho sentito dire, vale a dire che buona parte dei nostri eroi (da nonno stampella alla fata muccona, per continuare con Ciuffettino..) sarebbero morti per sempre perchè non sono state conservate le registrazioni dei programmi?

    • Francesco scrive:

      Salve a tutti, sto cercando di ricordare la serie Tv, credo fine 70 inizio 80 o solo 80…non ricordo bene…dove c’erano dei personaggi del tipo di ciugino IT della famiglia Adams, che suonavano in gruppo, vi ricordate quale fosse il loro nome o il nome della trasmissione????

    • grazie Renato !!! (commenti 40 e 41) andrò alla ricerca dell’Isola delle cavallette!!
      grazie ancora

    • per lorenzo: mi ricordo benissimo del film ” i 100 giorni di Jula” mi sembra che fosse ambientato nella ex Jugoslavia, non ho più trovato niente neanche io su internet,

    • Fabrizio scrive:

      Io ricordo (sono nato nel ’64) frammenti di un telefilm in bianco e nero con un killer senza un braccio e che recentemente ho capito essere “Il fuggiasco”: sarebbe bello lo ritrasmettessero, anche perchè non c’è una versione doppiata in DVD e all’epoca fu un gran successo. Un altro frammento di ricordo: una storia a pupazzi animati con protagonisti degli animali parlanti ed un cattivo gatto blu che arrivava e creava scompiglio; qualcuno sa cos’era? Poi “i ragazzi di Padre Tobia” ed un documentario a puntate sull’universo nella cui sigla c’era un diamante ed una musica bellissima. Aloha!

    • Qualcuno ricorda il noma di un personaggio dei cartoni animati che andava in onda alla Rai negli anni ’60 e che era soprannominato “Lo Scienziato Pazzo” , il cui nome si pronunciava pressapoco “professore Krish Kraft” ed aveva la parlata con cadenza tedesca ?. Non ne trovo traccia nel web.

    • chi mi puo’ indicare il nome di un telefilm in onda negli anni 80 il sabato mattina alle ore 13 che riportava la sigla in francese con alcune parole che ricordo les chevaliers du cieux…

    • x Matteo:
      si trattava del prof. Clyde Crashcup e la seria di cartoni era Alvin show

    • severino scrive:

      Salve a tutti, volevo chidere a mamma RAI se per caso nei loro archivi hanno i telefilm su Emil (serie televisiva), sarei felicissimo di rivedere qualche episodio anche con mia filgia ora quasi 18enne. ringrazio se qualcuno mi dasse una risposta.

    • mi piacerebbe vedere il programma di marco dane’ “giocagio” dove da piccolina ho partecipato ed inoltre il video dello zecchino d’oro del 1969 dove ho partecipato cantando la canzone “nicchi sgnacchi mucchi mucchi”. grazie

    • roberto iaconi scrive:

      comunque il cartone animato in cui in una processione assai buffa. con il serpente marino, il bimbo con il berretto a girandola non è karlsson. purtroppo. ma continuero la mia ricerca. per quanto riguarda ciuffettino anche io ero spaventato dal lupo mannaro. che comunque sono riuscito a scaricare tutti gli episodi da emule grazie comunque. noi non diventeremo mai adulti finchè rincorreremo i nostri ricordi dell’infanzia. a casa mia d’inverno si mangiava le caramelle cotte sulla stufa. con ingredienti olio e zucchero. pane zuccherato bagnato sotto al rubinetto. pane e cioccolata. avventure di pinocchio ecc. grazie a tutti

    • Per Roberto Iaconi
      http://seriesedesenhos.com/br2/images/stories/beanie-and-cecil.jpg
      E’ forse questa la serie che cercavi?! In caso affermativo s’intitola Beany e Cecil!
      E per la ragazza/signora che criticava i cartoni giapponesi o anime (termine corretto) le volevo dire che non tutti sono violenti,bruttini, statici sono i signori che importano a scegliere il peggio del peggio!
      Inoltre gli anime, al contrario dei cartoons, sono creati a fascia d’età (piccolissimi, bambini, adolescenti e adulti) e spesso vengono importati e spacciati per anime da bambini prodotti per adolescenti (+11 anni) come Dragon Ball, One Piece e Naruto che in Giappone sono seguiti appunto da ragazzi delle medie e superiori. :)

    • Vorrei tanto vedere EMIL, quel telefilm svedese che tanto mi piaceva quando ero bambina….
      PER FAVOREEEEEE…. *_*

    • gennaro esposito scrive:

      ricordavo Cornelio col retino che rincorreva farfalle. ma ad un certo punto pensavo d’essermelo chissà come immaginato!
      finalmente altri tre come me che si ricordano di Cornelio, della cuoca e dei tre bambini, mi pare su un isola! non sapete che effetto m’ha fatto scoprire non fosse solo un falso ricordo!

      adesso mi servirebbe un riscontro per un omino vestito all’inglese, ch’era credo l’amico invisibile del protagonista, che aiutava nelle sue imprese. si rimpiccioliva e stava in una tasca, oppure usava il suo piccolo ombrellino, pure lui rimpicciolito, come paracadute, se si lanciava da una finestra.
      me lo ricordo come “l’amico invisibile”. C’è per caso qualcuno che abbia ricordi coincidenti di questo telefilm di cui non so più il nome? chi può farmelo ritrovare?

    • roberto iaconi scrive:

      grazie cercavo propio questi cartoni animati.. un saluto affettuoso a tutti quelli che mi hanno aiutato nella ricerca. siete molto in gamba. grazie di cuore. vi voglio molto bene. a presto

    • roberto iaconi scrive:

      sono andato propio adesso su youtube ed ho visto beany e cecil……… sono propio loro. mi avete riportato in un mondo lontano. mi avete regalato un attimo di infanzia vi sarò grati per sempre. un forte abbraccio miei carissimii amici grazie di vero cuore. ricordo anche un telefilm dal titolo il vampiro con il mal di denti. ma era il titolo di una puntata di un serial. degli anni 70. dove un vampiro andava dal dentista. ma non ricordo oltre. peccato per me. ciuffettino e pinocchio insieme ad emil. ed altri. adesso sono meno soli. nella mia memoria di uomo vecchio ragazzino bambino e di tutto quello che o perso nella mia vita. grazie di vero cuore

    • EMANUELA scrive:

      ciao amici….
      io adoravo viki il vikingo…
      e vi ricordate “saturnino Farandola”?

    • Carlo scrive:

      La nonna del Corsaro Nero

    • Giuli scrive:

      La lista sarebbe un po’ lunga…ma la faccio breve.
      Jeeg
      Candy
      Goldrake
      …ecco, la musica di Goldrake sulla rampa di lancio mi emoziona ancora quando la sento…
      Heidi
      e poi, Maga Maghella, ne avete parlato pochi giorni fa, mia madre mi fece addirittura la maschera di carnevale, con tanto di Oroscopo (un quadrato gigante di polistirolo….!!)
      ciao a tutti
      Giuli

    • raffaella scrive:

      adoravo il Dirodorlando: ho anche il libro, conservato con cura. Chissà se ha influenzato la scelta di laurearmi in Storia medievale?

    • Vacanze sull’isola dei gabbiani.. che colpo risentirla dopo taaaaaaaanto tempo http://www.youtube.com/watch?v=2mlVucwapnA

    • barbara scrive:

      Toffsy e l’erba musicale..un pò scemo ma con quei capelli che molleggiavano quando aveva un’idea!! L’abbiamo cercato su youtube con i miei figli pochi giorni fa e, incredibile ma vero, è piaciuto anche a loro!!

    • Giuliana scrive:

      Io adoravo e ricordo con tenerezza “Mio Mao” brevi animazioni di gattini fatti di plastilina… adorabili =)

      http://www.youtube.com/watch?v=SWhX8pL5S0c&feature=related

    • grazia scrive:

      per G C 59: so per certo che di “chissà chi lo sa” non ci sono registrazioni. lo scrive veltroni in un suo libro sulla storia dei programmi televisivi…ma ti ricordi che tra gli ospiti c’è stato anche bennato con “Meno male che adesso non c’è nerone”?

    • X EZIO E LORE
      Anch’io vedevo “Gianni ed il magico Alverman”…mi piaceva tanto….e poi…Zorro…Lo zecchino d’oro…Gianburrasca….
      Quanti bei ricordi……….. :) )

    • Maria scrive:

      Accidenti…… la tv dei ragazzi era un vero rituale: merenda davanti alla tv che nessuno spegneva perchè ad un certo punto si spegneva da sola. Davvero pomeriggi bellissimi in compagnia di Zorro, poi c’erano quei documentari presentati da un attore del quale ora non ricordo il nome (ha fatto lo zio di Benigni ne La vita è bella) ma non posso dimenticare Padre Tobia…….”chi trova un amico trova un tesoro, noi siamo i ragazzi più ricchi del mondo.La cosa più importante è non essere soli na na na na na na na rosa rose rosa ma com’è difficile il latino! chi mi aiuta a fare la lezione, è una vera preoccupazione!!!!!!! Non la ricordo perfettamente ma ogni tanto mi torna alla memoria e la canticchio. Ciao a tutti grazie per avermi riportato anche se solo per un attimo a quegli anni ^_^

    • stefania scrive:

      Ma nessuno si ricorda di Emil…ho letto tutte le sue avventure ai miei due figli e mentre le leggevo mi passavano davanti agli occhi le immagini…meraviglioso, nessuno sa dove potrei trovare quei vecchi filmati? Datemi una speranza grazie conigli

    • Rosella &Antonello scrive:

      Bei tempi quelli.Non ci sentiamo vecchi ,ma quella TV ci ha lasciato lo spirito giovane anche se siamo negli -anta.Con tanta TV che i ragazzi hanno ora a disposizione credo che per nessun programma sentano la suspence dell’attesa che avevamo per i nostri telefilm.Io continuavo a vederli anche in sogno, a volte anche negli incubi…ma UFO e Belfagor facevano paura solo a me? E poi i cartoni…Adoravo ‘Le macchine volanti’ e ‘Lupo de Lupis’ ma non sono riuscita a vederli più. E poi era l’ora della merenda e la TV dei ragazzi creava un’atmosfera particolare che la TV odierna non dà.Questa si ‘assorbe’ solo passivamente ,così come i giochi interattivi.Il nostro cervello restava e resta ancora in funzione !

    • nicoletta scrive:

      io, ragazza del 59, vedrei con piacere una puntata de i ragazzi di padre tobia: ! Rosa rosae rosae, ma com’è difficile il latino…chi mi aiuta a fare la versione sulla prima declinazione????? mi sbaglio o faceva così la siglia????

    • Piotta scrive:

      miiiiiiiiiiiii…che bello!!! pensavo di essere una babbiona ed essere la sola a ricordarmi di Ciorven e il suo cane Buzman nell’”isola dei gabbiani”!!! e di quell’orribile cartone polacco che si chioamava Gustavo!!! e chi si ricorda di “oggi le comiche” il sabatoad ora di pranzo e del Braccobaldo show????

    • Oggi le comiche lo ricordo bene, il sabato quando tornavo da scuola era un appuntamento fisso.. ho trovato questa sigla su youtube http://www.youtube.com/watch?v=eRtzqhfJGco ma ricordo che ce n’era un’altra che non riesco a trovare (era un’auto anni 20/30 che si allontanava lungo una strada mentre perdeva pezzi…)

    • roberto iaconi scrive:

      ciao a tutti, si anche io ricordo saturnino farandola. mi ricordo anche che tra gli attori della serie lavorava anche daria nicolodi. una regina cattiva. poi ricordo anche un pupazzo animato fatto di carta di giornale che raccontava filastrocche. tipo c’era una volta un gattino che saliva sul camino. il camino si ribalta ve ne racconto un altra. capra capretta..ecct. poi ricordo un sceneggiato. ambientato nell’ottocento credo. in cui un ragazzo si innamora di una ragazza che poi alla fine si scopre essere una bambola meccanica. di cui i pezzi finiscono sulla riva del mare. probabilmente tratto dai racconit di hoffmann. penso passato in tv nella meta anni settanta. che belle storie. grazie della pazienza nel sopportarmi in questi vecchi amarcord

    • massimo scrive:

      qualcuno ricorda uomini e paesi?

    • massimo scrive:

      …e roby e 14? o Giovanna la nonna del corsaro nero? e il circo Silvius???

    • melinda scrive:

      classe 1958….ricordo un telefilm che davano alla tv dei ragazzi sulla danza classica negli anni ’60 …si svolgeva all’Opera di Parigi … forse si chiamava scarpette rosse…mi piaceva tantissimo chi ricorda il titolo?

    • massimo scrive:

      io sono del 1967 , ricordo tutti o quasi i programmi citati , chi si ricorda de l’isola delle cavallette ? telefilm rai dove in un isla c’era un professore e dei bambini e nessuno sapeva dell’altro , si incontrano solo all ‘ultima puntata , quella di quegli anni si era televisione , mi piacerebbe tanto rivedere heidi in telefilm

    • x Sauro e Lorenzo.
      Il telefilm che cercate voi si chiamava “I 100 giorni di Gyula” (Tüskevár è il titolo originale della popolare miniserie ungherese) e narra la storia di un ragazzino di città ungherese che trascorre le vacanze presso il lago Balaton.

    • lorenzo scrive:

      Grazie Damien, ormai non ci speravo più! Grazie ancora e cordiali saluti!

    • Rispondo volentieri a melinda che in data
      March 20th, 2011 alle 22:50 chiedeva notizie su
      un telefilm che davano alla tv dei ragazzi sulla danza classica negli anni ‘60 che si svolgeva all’Opera di Parigi.
      In italiano il telefilm è “Scarpette bianche” l’originale francese è invece “L’Âge heureux” (L’età felice).erano 8 episodi e venivano trasmessi la domenica pomeriggio intorno agli anni 70 anche se la serie è datata i966.
      Nella rete trovi tante altre informazioni come del resto le ho trovate io, e anche le videocassete ma sempre in lingua francese.
      buon divertimento

    • A nicoletta su “i ragazzi di padre tobia”" Trovi nel sito l’edicola Fabbri tutti i telefilm su Padre Tobia io per esempio ho trovato “Le avventure di Ciuffettino” e puoi acquistarle
      Ciao

    • massimo scrive:

      Nato nel 1964…accidenti ne ho tanti di ricordi.
      Gianni e il magico Alverman,Till,Belfagor,l’avventuroso Simplicissimus,la Pietra Bianca (mitico..),i Commedianti,Vacanze all’isola dei Gabbiani,Karlsson sul tetto,Emil.
      Trai cartoni in testa Gustavo (incredibile!),la famiglia Mezil,il prof,Balthazar,Pantera Rosa,la Linea,Grisù,Grape Ape, i Flintstones…..
      Ciaooooooooo

    • Emil lo trovate qua:
      http://www.caratv.net/EMILINDEX.htm

      Bellissimo!!! Quanti ricordi !!!!

    • Andrea Rubera scrive:

      I miei ricordi nostalgici spaziano intorno a:
      1) Vacanze nell’isola dei gabbiani (“con le api che fanno zzz…”
      2) Emil
      3) La Gallina…

      ma poi ho due cose che mi ronzano…
      1) un programma che aveva un pupazzo fatto con il corpo tipo palla di carta di giornale accartocciato e che cantava “Il camino si ribalta… te ne racconto un’altra, te ne racconto un’altra…”…
      2) un programma sempre di pupazzi, strani, che in sigla erano su una giostra e c’era un cane piuttosto basso e lungo, quasi schiacciato in terra…

      cos’erano?

    • Ciao, volevo segnalarvi che c’è un sito dedicato a raccogliere tutti i nostri ricordi di bambini anni 60 e 70 e molti dei commenti di questa pagina sarebbero contributi preziosissimi in quell’archivio della nostra memoria bambina.
      Ci sono oltre 1.100 schede di cose che hanno deliziato la nostra infanzia e la nostra giovinezza. Provate a darci un’occhiata a http://www.animamia.net e, se vi piace, ditelo su FB e aggiungete commenti.

      Ciao

    • Ciao a tutti!! Chiedo una cosa probabilmente impossibile…ma ricordo che da piccola (anni 80) vidi sulla rai l’ultimo pezzo di un film per bambini con dei pupazzi animati.La protagonista era quasi uguale(sempre che nn fosse lei) alla pupazzina di topogigio!!! era bionda ricordo e ricordo che usciva o entrava dalla porticina dell’orologio a pendolo di casa sua che aveva come delle “segrete”…robe del genere….qualcuno se lo ricorda???

    • ciao a tutti…..chi di voi si ricorda di un film trasmesso nei primi anni 70 anzi sono 2, uno era x ragazzi, ricordo alcune immagini erano di un ragazzo che, se non ricordo male, voleva imparare a volare e un giorno dopo vari sforzi ci riuscì, non ricordo se era un film o una serie tv, l’altro sono quasi sicuro che era un film le scene che ricordo sono che delle persone avevano trovato delle pietre simili a pezzi di carbone che se immerse in acqua crescevano a dismisura fino a formare enormi faraglioni…qualcuno ricorda i titoli?????

    • ricordo vagamente una serie con delle marionette. forse ambientato nello spazio o aveva a che fare con la fantascienza. mi aiutereste a trovare qualche filmato?

    • Giovanni scrive:

      “Scusate la domanda ma non riesco a trovare nessuno che si ricordi questo programma: iniziava con figure,fotogrammi di una bambina(non cartoni ma immagini reali) che camminava in un giardino. Se non ricordo male (ma forse anche si) era vestita come la bambina sulla copertina di “Anime salve” di de Andrè. Dopodicchè ent…rava in una casa (o roba del genere). in seguito la telecamera inquadrava dei bassotilievi o statuette con dei topini(forse sopra un camino) che si animavano e ballavano, i “topini ballerini” appunto. Il tutto con voce fuori campo. Ma forse me lo sono sognato. XD!
      Grazie!”

    • seralilio scrive:

      Ho letto il messaggio postato da Michele nel Nov. 2009. Io mi ricordo bene che c’era un programma su un gruppo di ragazzi ed un pony, sono sicura che si intitolasse “Gli Amici di Poly” e penso che fosse un programma originariamente francese, doppiato in italiano. Purtroppo non mi ricordo altro, infatti anche io sto cercando ulteriori ragguagli.

    • Gianfranco scrive:

      Ciao sono del 67 e vorrei tanto conoscere il nome di un telefilm trasmesso dalla rai a episodi.
      Era ambientato in francia e racconta di un ragazzo che viene mandato in una colonia estiva nella quale inizia a conoscere gli altri ragazzi/e e deve iniziare un percorso iniziatico per entare nel gruppo.
      Ricordo la sigla ma mi piacererebbe ricordare il nome del telefilm.

      Grazie

    • morgana scrive:

      qualcuno si ricorda di un cartone trasmesso dalla rai negli anni 70, protagonista una tipica famiglia americana con un padre anticomunista, paranoico a dire la verità, fissato con la paura di un invasione russa del suolo americano?…si aggirava per la casa armato di fucile da caccia per ogni evenienza….penso che la serie fosse americana, ma non ne sono sicura. Un saluto a tutti.

    • Gianfranco scrive:

      Ho trovato il telefilm che cercavo e quando ho sentito la colonna sonora mi sono veramente commosso
      Il Telefilm era:
      ‘Il tesoro del castello senza nome’

    • Io ricordo con nostalgia “L’albero in città”, con pupazzi e sigle bellissime. Inizio anni ’70, credo. Qualcuno ha info sul programma in questione?

    • Peggy Sue scrive:

      @Giovanni, commento del 07 Ottobre 2011 alle 18:26 .
      Il programma che stai cercando è “Bagpuss”, in italiano probabilmente “I racconti di gatto Teodoro”.
      In italiano non si trova niente, ma se vai su English Wikipedia c’è una voce dedicata.
      Buona rimembranza a tutti e.. preparate i fazzolettini!
      :-) ))
      http://www.youtube.com/watch?v=Lol3fjAyoJw

    • Ciao a tutti…vediamo se riuscite ad aiutarmi…non riesco a ricordarmi un telefilm di quegli anni dove dei bambini si trovavano a tu per tu con dei cani giganteschi che li aiutavano….grazie a tutti coloro che mi vorranno far ritrovare questa bellissima immagine della mia infanzia!

    • Sto cercando un cartone degli anni della TV svizzera ……….la sigla riguardava una giostra con dei pupazzi animati….
      sapreste dirmi quale era ?………

    • Classe 62, mi ricordo di una serie televisiva RAI ambientata in Inghilterra, anni 70, dove c’erano dei grossi palloni bianchi che fungevano da guardiani di una isola… qualcuno si ricorda il titolo? Inoltre(altro vago ricordo) c’erano anche degli episodi di un gruppo simile ai Beatles (o erano proprio loro!) che si ritrovavano in un pub e suonavano oltre a combinare marachelle….forse “Monkeys”? Un saluto a tutti i partecipanti.

    • mauri 79 scrive:

      da mauri 79:vi ricordate della mitica e intramontabile Elisabetta Viviani? per chi pensa che Elisabetta non fa più nulla si sbaglia.Elisabetta lavora nel mondo dello spettacolo nel 1962 partecipando ad alcuni caroselli. Ha studiato recitazione,canto,danza e pittura, nel 1972 ha recitato in teatro con alcuni attori importanti del panorama italiano,come Ernesto Calindri,la masini ecc..,poi è entrata alla rai dal 1974 al 1990 facendo la presentatrice,attrice e cantante. Nel 1990 è entrata nella fininvest lavorando fino al 2000 come attrice,cantante e conduttrice di vari programmi.Elisabetta ancora oggi lavora nello spettacolo cantando e presentando in tutte le piazze,teatri,discoteche e tv privati.Gli spettacoli di Elisabetta sono simpatici e divertenti.Elisabetta Viviani come pensano alcune persone non ha iniziato nel 1978 con la mitica sigla di hide ma la sua carriera nel mondo dello spettacolo è iniziata quando lei era piccola.

    • mauri 79 scrive:

      mauri 79:Spero che la rai replichi la Banda dei cinque con la sigla cantata da Elisabetta Viviani.

    • mauri 79 scrive:

      mauri 79:sarebbe bello se la vita in diretta ospitasse come l’anno scoro Elisabetta Viviani.

    • A me piacerebbe sapere c’è chi si ricorda dei cartoni in cui c’erano “roby e quattordici,pepe cè,e la zia celestina?Fatemelo sapere sono impaziente grazie Paola

    • Stefania scrive:

      Sono del 1967, alle elementari (forse in quarta o quinta) la mia classe è stata invitata a registrare una puntata di una trasmissione di un programma per bambini, avevamo fatto un tema su quello che avremo voluto fare da grandi, e quello era l’argomento della trasmissione. Qualcuno si ricorda il nome?

    • claudia scrive:

      Scusate, nessuno ricorda un film a cartoni animati dell’est anni 70 credo, che facevano ogni anno a natale per qualche anno di seguito, parlava di un bambino con la testa rotonda nato in un paese dove tutto era a punta, ed era costretto ad andare in giro con un cappello a punta per non farsi riconoscere ma ad un certo punto è stato scoperto ed esiliato dal paese, ecc.ecc…?

    • ciao a tutti, ho rivissuto leggendo il blog tutta l’infanzia e mi sono ricordato tt i cartoni e telefilms ho 55 anni.ma una cosa chiedo a t se vi ricordate un telefilm di un gruppo di ragazzi che in un lago con una camera d’aria e testa scendevano con la corrente suonando la chitarra con un motivetto che mi ronza in testa da 40 anni.qualcuno mi puo dare qualche dritta.grazie.la mia email è meryaldo@tiscali.it.

    • Daniele scrive:

      Ciao a tutti coniglietti,
      avrei un desiderio:
      sono del 71 e quando ero piccolo guardavo alla domenica, ricordo forse prima del superclassificashow, un cartone-film con personaggi, forse due o tre bambini, su un isola, penso tra rovine maya.
      Era mezzo cartone e mezzo film ma non ricordo assolutamente su quale canale lo dessero.
      Se mi poteste dare una mano ve ne sarei grato.
      A presto.
      Daniele

    • chribio scrive:

      Ciao,prova a fare questa domanda sul sito di “Zap-Zaptv” oppure al massimo su “Memocinema”.

    • chribio scrive:

      …scusate,mi riferivo alla domanda di Daniele,l’ultima in ordine di immissione !

    • Daniele scrive:

      Grazie chribio,
      ora ci provo subito, speriamo bene.

    • ciao Daniele ma poi alla fine sei andato su Memocinema e con quale domanda,che non vedo nulla di simile sul sito in quei giorni li ??!!

    • ciao,
      per Claudia (mess del15/01/12):
      è il film d’animazione “La punta” (The point), nen è est-europeo ma statunitense, del 1971,di Fred Wolf.
      Puoi anche cercare sul web Oblio e Freccia, i nomi del bimbo e del suo cane.
      Saluti

    • Per Fox66.
      I “faraglioni neri” sono nel film “La meteora infernale” di John Sherwood, 1957.
      saluti

    • @Daniele (2febbraio 2012)
      Potrebbe essere la serie Tv “Il fantastico mondo di Mr. Monroe” ?

    • Fabrizio scrive:

      Per Fabio.
      La serie TV inglese della quale parli è “il Prigioniero”, un vero capolavoro. Su Wikipedia ne parlano approfonditamente. Ciao!

    • qualcuno ricorda un cartone animato credo svedese con protagonisti due bastoncini o tronchetti con gambette e manine,flic e floc o qualcosa delgenere era il nome ,chissà se si riesce a trovarli in qualche segretissimo archivio rai,mi piacerebbe tanto

    • Paolo55 scrive:

      Salve! Ho scoperto da un minuto questo bellissimo blog e non mi faccio sfuggire l’occasione per porre a tutti un quesito da un milione di dollari!!!
      C’è qualcuno che ricorda una sigla televisiva che io attribuisco alla TV dei ragazzi nella quale scorreva sullo schermo un origami che rappresentava bambini di carta che si tenevano per mano? Sforzate la memoria! :) Chi ricorda la musica di quella sigla? Credo che non se ne trova traccia da nessuna parte. Conto su di voi. ;) Paolo

    • Paolo55 scrive:

      Scusate l’eccesso di entusiasmo… Chi mi sa dire il nome del doppiatore dal bell’accento marcatamente pugliese che dava voce al divertentissimo inventore Prof. Clyde CrashKup in Alvin Show degli anni ’60? Il Prof. Clyde CrashKup insieme al suo assistente Leonardo sono stati e restano i miei personaggi preferiti.

    • stefano scrive:

      Qualcuno sa dirmi se la serie che andò in onda fra il gennaio e il febbraio 1973, intitolata “Dal mio diario”, si apriva col bambino protagonista che saliva una scaletta di legno per accedere al solaio dove effettivamente teneva il suo diario? Lui poi cominciava a scrivere, e così iniziava l’episodio (ossia, l’episodio, era di volta in volta, l’”illustrazione” di una nuova pagina di diario).
      Ne sarei sicuro, non fosse che la memoria collocava questa serie sì nel 1973, ma più avanti: direi in primavera (marzo e aprile). Mi sembrava infatti di ricordare che, mentre la seguivo, fuori era ancora chiaro… Serie, fra l’altro, caduta completamente nel dimenticatoio: nessuno ne ha mai più parlato; e invece a me piaceva tantissimo; mi trasmetteva, come dire?, una specie di serenità domestica che ancor oggi persiste nella mia memoria – anche se poi tutto il resto si è purtroppo cancellato.

    • chribio scrive:

      Per Paolo55:
      si’,sicuramente il tuo ricordo della sigla della “Tv dei ragazzi” con gli origami e dei bambini di carta e’ giusta perche’ l’ho vista anch’io qualche mese fa su YouTube e quindi dovrebbe essere in questo link :
      http://www.youtube.com/watch?v=55DrNKU30YE

      Ma nessuno si ricorda del mio “Gufo meccanico/metallico” del quale ho parlato nel n.81 (per ora) ??!!

    • HurricanePolly scrive:

      per Gennaro Esposito:forse parlavi di PanTau? interpretato da Otto… qualcosa…
      per Valerio: neanch’io ricordo il titolo ma il bambino si chiamava Tim (quando voleva parlare col padre girava il cartello sulla porta dove c’era scritto “ora di colloquio per Tim”
      per Desy: forse ti riferisci alla sigla di Orzowei…
      io ricordo un film B/N con un bambino di nome Sebastien e il suo cane bianco; la musica era struggente: triste ma bellissima. chi mi può aiutare?
      un abbraccio a tutti…..

    • Maurizio 67 scrive:

      Ce nostalgia!
      Grazie a tutti per il contributo.
      Mi ronza ancora in mente il motivato di una serie con protagonista tale. Saturinino Farandola: capra capretta che bruchi l’erbetta …
      Chi se la ricorda?

    • Il pupazzo fatto di carta di giornale era Il Capretto Articoletto … da mesi sto cercando disperatamente :) un suo video on line ma non ho trovato ancora nulla..chi può aiutarmi?

    • ma perche’ la rai non rispolvera piu’ questi bellisimi ricordi? per noi inguaribili nostalgici sarebbe un grande regalo

    • vorrei rivedere almeno uno spezzone de”i 100 giorni di jula” trasmesso sulla rai

    • Qualche anno fa in Tv ho visto un film,in b/n, di guerra tra ragazzini: I fucili erano di legno fatti a mano. I ragazzini con i pantaloncini corti. Potrei saperne il titolo? Grazie.

    • loretta scrive:

      fine anni 70… chi ricorda uno sceneggiato ( francese?) la cui protagonista si chiamava Marianne, ambientato nel 700? Aiutatemi, non riesco a trovarlo da nessuna parte.
      La mia anima bambina è legata ai Banditi del re ( la sigla mi fa ancora piangere a 51 anni), li tesoro del castello senza nome, giocagiòl( con Nino e Lucia), IL giornalino di Gianburrasca con la grande PAVONE,Belfagor,le isole perdute ( sceneggiato australiano stupenda la sigla), i documentari di Jacques Cousteau, Medical Center dalla tv svizzera e più tardi Poldark, il vendicatore di Corbilleres, La primula rossa…
      Pensavo di essere sola ma vedo che siamo in tanti e questo mi rende molto felice….
      Sarebbe bello trovarci non so in che modo ma…

    • chi si ricorda il telefilm in bianco e nero trasmesso dalla TV dei ragazzi ambientato in un deserto.
      non riesco a ricordare il nome, grazie in anticipo a chi mi potrà aiutare.

    • Per Cocis:

      il telefilm che cerchi potrebbe essere “Avventure nel mar Rosso”? C’erano anche alcune scene nel deserto ed era ambientato alla fine dell’800

      Per Loretta:

      Marianne non la ricordo, ma “Il tesoro del castello senza nome” sì… era quel telefilm francese dove c’era un personaggio soprannominato cowboy…

    • loretta scrive:

      Grazie a robot5 per la risposta.
      Ho cercato in internet e nella mia memoria e sono riuscita a trovare quello sceneggiato.
      E’ “la vie de Marianne” con Nathalie Juvet, sceneggiato francese del 1976.
      Grazie a tutti, siamo in tanti e mi dispiace non poter vedere le repliche in tv o non poter acquistare i dvd perche’ non ci sono con il doppiaggio, ma solo nella versione in lingua originale ( vedi “I banditi del re” o ” Il capitan fracassa”).
      Speriamo in un futuro molto prossimo.

    • Sibilla scrive:

      In questo canale c’è una Playlist dedicata alla TV dei ragazzi, troverete molti dei programmi che cercate…
      http://www.youtube.com/user/Sibilla60?feature=mhee

    • Giovanni scrive:

      Ragazzi, mettete sul sito la canzoncina “il camino si ribalta” io non l’ho mai vista né ascoltata, ma i miei compagni di classe la cantavano in continuazione. Io fingevo di conoscerla, per sembrare del giro, ma mi è rimasta una lacuna incolmata. Abbiate pietà, vivevo circa come la piccola Heidi, se volete vi dico tutto sugli animali da cortile, ma non conosco la fatidica canzoncina.
      Ciao

      Giovanni

    • Un film tv RAI anni 70 mai più proposto e che non riesco a ritrovare: ” I Monti di Vetro “!

    • Per favore qualcuno sa dove posso trovare una recensione o una trama del telefilm “Avventure nel mar rosso”? Robot5 per caso ti ricordi il nome di un attore? Era un telefilm italiano? Grazie mille

    • IO sto cercando di trovare e rivedere un cartone animato primi anni 60 forse cecoslovacco , trasmesso forse insieme a “GUSTAVO ” , la domenica mattina : si trattava di due gnomi bianchi FLIC E FLOC con il cappello con un pom pom che vivevano dentro il tronco cavo di un albero , alla fine di ogni avventura se ne ritornavano a dormire beati dentro l’albero .
      Esiste da qualche parte in rete un video di FLIC E FLOC ? Era molto bella la musica finale del cartone animato ! GRAZIE DI CUORE A CHI PUO’ DARMI QUALCHE INFORMAZIONE !

    • ciao..chi mi sa dire il titolo di un telefilm..degli anni 70…ricordo di un maggiordomo muto..che poi si trasformava in un burattino…era in onda sul canale svizzera….o capodistria.. non ricordo!!

    • Ricordo che da bambino ho seguito un telefilm (anni 70) in cui alcuni ragazzi erano in cerca di un tesoro, una scena che ricordo è che il posto dove cercare era indicato grazie ad un colosso forato posto su una montagna e la luce della luna che ne proiettava le ombre al suolo…che telefilm era?? Grazie.

    • Voi, che avete accesso alle teche RAI, o che almeno si suppone lo abbiate, o se non altro che abbiate qualche entarata; avete il dovere morale di digitalizzare e pubblicare su YT quanto prima; o almeno prima che qualche dirigente cialtrone lo smarrisca, come già accaduto per altre opere; la filastrocca: “C’era una volta un gattino che saliva sul camino, il camino si ribalta. Te ne racconto un’altra”.
      Per tutti i canoni RAI (A proposito, oggi, possedere un apparecchio televisivo è, non solo un lusso insostenibile, per quelle che sono le pretese del canone, che è arrivato a costare più di un televisore, cosa alla quale in pochi hanno fatto caso; ma anche un grave atto di ammissione di colpa di imbecillità, per la qualità delle trasmissioni; nel quale si può ravvisare inoltre il reato di complicità o concorso esterno nel crimine di imbarbarimento di massa, per gli effetti che l’attuale televisione dimostra aver avuto sull’intera società) pagati dai nostri genitori questa filastrocca è patrimonio e proprietà della popolazione infantile italiana che ha il diritto di goderne su YT.
      Se non lo farete al più presto, vi esporrete al grave rischio dell’incursione nelle sedi RAI di un commando di bambini armati di pistole e mitragliatrici ad acqua che vi terrà in ostaggio fino al raggioungimento dell’obiettivo.
      Ora siete avvisati.

    • Sibilla scrive:

      @Angelo Si trattava di “In tre verso l’avventura” o “Verso l’avventura” di Pino Passalacqua. Finalmente trovo qualcun altro che se lo ricorda!! A me faceva molta paura quella roccia del gigante con l’occhio che si illuminava…brrr..
      se vuoi nella playlist “La TV dei ragazzi” di Sibilla60 potrai trovare la sigla cantata da Sandie show.
      http://www.youtube.com/playlist?list=PL2S45oOq0DVKAXPah3-wtp0HZ3HTV8DO_&feature=view_all

      Altro purtroppo non c’è al momento.

    • giuseppe scrive:

      ciao…qualcuno ricorda una miniserie tv dove alla fine compariva un gufo ? sulla rai fine anni 70

    • Grazie mille Sibilla! Andrò a vedere cosa c’è. Saluti.

    • Raffaele scrive:

      Buonasera,sono de 58 e sto cercando da anni una serie televisiva della Tv dei ragazzi dei primi anni 70,che parlava di un ragazzino di nome Tilli o Tylly.Penso fosse tedesco.

    • Sibilla scrive:

      @Raffaele: Era ” Till ragazzo di periferia “. ll titolo originale è ” Till der junge von nebenan”
      http://www.youtube.com/watch?v=7UauLwWWXJo&list=PL2S45oOq0DVKAXPah3-wtp0HZ3HTV8DO_

    • Raffaele scrive:

      @Sibilla Non so come ringraziarti,a 55 anni sono tornato bambino! Ho visto che sei un mito.Grazie,grazie ancora.Raffaele

    • ROBERTA58 scrive:

      Carissimi che sensazione condividere con qualcuno i ricordi della propria infanzia!! E’ come risalire a galla dopo una lunga immersione…..si respira profondamente e la mente spazia…Chi di voi ricorda roby e 14 e la gallina trick trac? Io non posso proprio dimenticarli perché portavano il mio nome!! Desidererei tanto vedere una puntata ma qui su internet ho trovato solo due immagini. Chissà sei i i nostri due “coniglietti “riusciranno nell ‘impresa? Un abbraccio circolare a voi tutti
      Roberta

    • tadaio scrive:

      per Roberto Iaconi: si tratta di La squadra dei sortilegi, ha appassionato anche me…

    • tadaio scrive:

      e lo spot del rabarbaro zucca con isabella rossellini teenager sul karakorum me lo ricordo solo io?

    • tadaio scrive:

      comunque sarebbe da cercare e dare un premio a chi in quegli anni alla RAI faceva la programmazione della tv dei ragazzi

    • tadaio scrive:
    • Lorenzo Brutti scrive:

      Se siete dei veri uomini (RAI o pronunciato all’inglese REI) provate a recuperare la sigla della tv dei ragazzi degli anni 70 con la scimmietta che cantava “C’era una volta un gattino che saliva pel camino: il camino si ribalta ve ne racconto un’altra ve ne racconto un’altra….”. Qualcuno giura che si trattasse del pupazzo Articolino nel programma Il Raccontondo. Lo aspetto presto in streaming su web!
      Grazie conigli

    • Veramente un tuffo nell’infanzia tra amici e eroi che l’hanno accompagnata! Anch’io tra i tanti cartoni ricordo FLIC e FLOC trasmessi al sabato sera dalla TV Svizzera italiana. Ero molto piccola e il ricordo è vago. Da tempo mi piacerebbe rivederli. vale anche per “l’isoletta nel mare blu! La stradina che porta su…” dell’isola dei gabbiani!

    • Zorro,Napo orso capo e aspettando il ritorno di Papa’

    • vorrei poter rivedere gli animatti,con la fata muccona,il prof. con la stampella,etc.
      avevo 6-7 anni e ricordo che mi erano un pò antipatici( non era possibile cambiare canale)
      mi ritornano sempre in mente e nonostante tutto mi piacerebbe rivederli

    • Sibilla scrive:

      @mimmo Ecco per te gli Animatti !
      https://www.youtube.com/watch?v=sgw5c6IljF8

    • lilium147 scrive:

      ciao a tutti….da anni sto cercando di scaricare una mini serie tv che si intitola la primula rossa con Richard E. Grant… non so se lA conoscete..la facevano intorno il 2003/4 su rete4….

      ma purtroppo non riesco davvero a trovarlaaaaaaaaaaaa!!! aiutatemi!!! :(

      ho visto che siete riusciti a linkare un sacco di cosine un po vecchiotte ed ho pensato di provare anke io la sorte!

      ringrazio in anticipo!

    • 56 Ocram scrive:

      Allora la scimmietta de….Il cammino si ribalta!….Ve ne racconto un’altraaaa……… Che fine ha fatto? Chi la conosce? Un grazie a chi ne troverà traccia.
      Vi ricordate anche dei ragazzi de ” Il tesoro del castello senza nome “? Ciuffettino mi terrorizzava!
      Vi ricordate le marionette elettroniche? Magnifiche! La pappa col pomodoro, i ragazzi di padre Tobia, Pippi, Zorro ( mio primo vestitino di carnevale). La serie U F O…….Quella ce l’Ho tutta in Dvd . Per ora buonanotte.
      PS Vi prego…la scimmietta!

Ricerca

Calendario

Settembre 2008
L M M G V S D
    Ott »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  


Rai.it

Siti Rai online: 847