• cari Antonello e Marco
    seguo la vostra trasmissione quasi tutte le mattine da diversi anni! vi ringrazio e vi segnalo una questione. sicuramente una delle tante per quanto riguarda l’inquinamento “silenzioso” di questo pianeta, le SCIE CHIMICHE. per tutte le informazioni del caso c’è un sito  www.sciechimiche.org
    personalmente vi chiedo di andare a guardare e dire qualcosa a riguardo durante la vostra trasmissione visto che  in Italia c’è un oscuro alone di omertà sulla questione.
    vi saluto con affetto e stima
    silvia -- perugia

    “Si può ritenere che la qualità delle interazioni fra gli esseri umani e il mondo che li circonda dipenda anzitutto dalle qualità soggettive del singolo. È grazie alle nostre varie interazioni con il mondo che raggiungiamo uno sviluppo pienamente equilibrato. Se così stanno le cose il mondo che ci circonda, e in particolare la natura, è veramente la nostra luce, la nostra guida, la nostra consolatrice e costruire una molteplicità di interazioni con la natura diventa essenziale per affrontare con successo le infinite vicissitudini della vita. Possiamo affermare che la nostra felicità nella vita è davvero proporzionale all’ampiezza e alla profondità della nostra relazione con la natura”.
    Tsunesaburo Makiguchi -- La geografia della natura umana

    Proposto da Silvia -Perugia fonte YouTube MorboDiAshcroft

    Comments

    comments

  • Scrivi un commento


    Nota: La moderazione dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.

    28 Commenti

    • Riguardo alla questione delle scie chimiche, come in tutte le questioni, è giusto sentire tutte le campane. Quindi vi segnalo questo articolo in proposito:
      http://attivissimo.blogspot.com/2007/02/scie-chimiche.html

    • lorenzo scrive:

      Il dramma è che anche se non fosse vero , non sarebbe improbabile poiche questi pazzi ( alcune teste calde militari) sarebbero tranquillamente capaci di farlo. Inoltre vi segnalo questo servizio del tg http://www.youtube.com/watch?v=3TCJLzH18_o&feature=player_profilepage. Ognuno tragga le sue conclusioni

    • antonello scrive:

      Winnie, non hai espresso la tua opinione. Se essa è tutta contenuta nell’articolo indicato, direi anche tu sei affetto dalla sindrome bi-polare, non nel senso che sei schizofrenico (non mi permetterei mai) ma in quello che ritieni che la realtà possa essere solo bianca o nera, tipica delle tifoserie e degli scrieramenti politici che stanno portando al disastro il nostro Paese. E’ chiaro che la verità non può essere tutta dalla stessa parte. Ma è anche vero che nessuno possa negare che nei decenni scorsi si siano fatti esperimenti su larga scala per controllare il clima.

    • Ciao Antonello,
      forse il nick ti ha ingannato.. Sono una lei e non un lui ;)
      Proprio perchè non mi piace vedere la realtà in bianco o in nero ho voluto che poteste leggere anche chi la pensa diversamente sulla faccenda delle scie chimiche, in modo tale da farsi un’opinione sulla faccenda. E bada bene, ho detto opinione, non la verità sacrosanta. Mi rendo conto che Paolo Attivissimo sia caustico nelle sue affermazioni, questo sì, e mi dispiace che ti abbia irritato il fatto che non ne parli in toni pacati. Il problema, secondo me, è che la mancanza di cultura scientifica della maggior parte degli italiani porta spesso a generare fenomeni di “caccia all’untore”, che certamente ne converrai anche tu, sono odiosi quanto dannosi. Se ci soffermassimo di più a riflettere con calma su certe cose, non ci facessimo prendere da irragionevoli paure, probabilmente ci sarebbe più chiarezza in giro su quali sono veramente i pericoli che ci minacciano e gli esperimenti veramente pericolosi.

      Un salutone
      Winnie

    • antonello scrive:

      Winnie scusa te, ma se sono netto, sembro stizzito. E’ solo dopo aver trovato degli abstract americani che ho deciso di pubblicare la cosa. E’ evidente che la questione delle scie chimiche non può spiegare il cambiamento climatico di per sè… ma che qualche testa bacata abbia ragionato di poter gestire una cosa del genere non ho dubbi. Sono cose che capitano quando non si consiera la realtà come una cosa sola, come viene spiegato dal concetto buddista di Engi (http://coniglio.blog.rai.it/2008/10/14/la-vita-un-solo-fenomeno-2/)
      Negli anni 40 nel Nevada sono stati fatti molti test per la bomba atomica, ma nessuno aveva pensato che il follow up radioattivo portato dal vento avrebbe causato la morte per tumore di decine di migliaia di abitanti di Huta, Nex Mexico, Arizona, via via fino in Florida.
      http://www.northcountrychc.org/services/outreach/resep.asp

      Se non è questo spararsi sui coglioni…

      Si è tanto parlato di ogm… Ho vissuto tanti mesi in America e ti assicuro che la frutta che mangiano fa vermente schifo rispetto a quella che mangiavamo 30 anni fa qui da noi. Mio nonno Amato, contadino friulano, 40 anni fa coltivava con orgoglio delle sementi (selezionate) che gli venivano fornite dalla ditta Asgrow (ora ramo della Monsanto in Italia) ed era molto orgoglioso che le sue pannocchie fossero le più grosse di tutti i campi del paese. Sono convinto che quelle sementi non fossero “selezionate” ma “geneticamente modificate”, cosa che mi è stata confermata come possibile da ricerche specifiche di amici scienziati. Il problema è che nessuno gli aveva spiegato il concetto… Stava partecipando a una sperimentazione “sul campo” e non lo sapeva. Io sono diventato allergico al polline delle graminacee da quando avevo otto anni, e in famiglia abbiamo avuto (pur in una sana vita campagnola) troppi casi di tumore. Certo, anche i pesticidi chimici usati dai contadini stessi in modo del tutto inconsapevole…

    • Sono state smentite in tutte le salse. E’ impossibile che dato l’enorme numero di persone che si suppone essere coinvolte.
      Vi prego di documentarvi meglio.
      Ce Voyager sia una simpatica trasmissione in cui si da spazio a tutte le cose piu’ strampalate e’ un conto ma da altre parti no (bisogna pure fare spettacolo, l’anno scorso ha pure dato spazio ad un mio caro amico EVOLUZIONISTA convinto (e il fatto che sia evoluzionista nulla toglie al fatto che sia mio amico).
      Fatevi un giro su
      http://sciechimicheinfo.blogspot.com/
      Anche se naturalmente Paolo Attivissimo e’ considerato “buono” solo a seconda di quello che dice.
      Se comunque e come e’ giusto non ritenete affidabile quello che lui afferma (contrariamente evidentemente alle sole parole ai MILLANTATORI sciamanisti), analizzate almeno le prove scientifiche che lui presenta in collegamento !
      E ricordatevi che c’e’ chi ci guadagna sulla credulità altrui !!

    • L’argomento è interessante e spesso viene accantonato troppo velocemente perché mancano le prove concrete, ed è facile dire che si tratti soltanto dei deliri di un gruppo di paranoici. Ma proprio come Attivissimo ripone la massima fiducia nella scienza per le proprie dimostrazioni, io dal mio canto mi permetto di pensare che ci possa essere chi, con la scienza, possa pensare di ideare e mettere in pratica le peggiori porcherie.

    • Non c’è bisogno di scomodare gli aerei, la tecnologia per fare il bello e il cattivo tempo c’è già e si chiama HAARP:

      http://www.mariadinazareth.it/haarp.htm#11.

    • stefania scrive:

      Angelo, anche io credo che Paolo è stato troppo Attivissimo a liquidare la cosa…

      http://www.globalpolicy.org/component/content/article/212/45492.html

    • cos’è la scienza (quella vera) se non una codificazione di nozioni acquisite attraverso l’osservazione e la sperimentazione?

      e se è così, per accorgersi che le scie chimiche quando ci sono… ci sono, è sufficiente:

      1) osservarle, osservarne gli effetti e prenderne atto. e basterebbe anche questo.

      2) per i più scettici che pur di non essere costretti a rivedere le loro convinzioni e le verità ufficiali diffuse dai media hanno bisogno di ULTERIORI prove (in quanto l’osservazione è la prima prova scientifica per eccellenza) è sufficiente dare una ripassata ai concetti base della FISICA DELL’ATMOSFERA per scoprire che ciò che vedono chiaramente è reale e non frutto di un improbabile fenomeno meteorologico.

      ora, stabilito che non esistono motivi validi e scientifici per ritenere inesistenti quelle operazioni di irrorazione che si vedono tanto bene (avendo luogo molto spesso a quote di molto inferiori rispetto a quelle previste per il normale traffico aereo), vale la pena di discutere a preoccuparsi su come farle cessare o come difendersi al meglio dalle numerose sostanze sparse in atmosfera sotto forma di particolato finissimo, più o meno delle dimensioni di quelle emesse dagli inceneritori.

      discutere invece ancora dell’esistenza delle scie chimiche, dopo che nessun disinformatore al mondo è riuscito a dimostrare in maniera scientifica che ce le stiamo sognando e che e che le “velature” del cielo siano la normalità, è quanto meno da disinformati…
      …oppure da persone che sono assolutamente prive di una formazione scientifica, tanto da poter credere a contro-dimostrazioni fondate su opinioni personali, discutibilissime ed assolutamente… indimostrabili !!
      (Attivissimo è il profeta di queste false dimostrazioni e purtroppo con esse riesce a fornire molto materiale di origine puramente sofista con il quale riesce a supportare lo schieramento dei negazionisti, almeno di quelli completamente a digiuno di nozioni scientifiche)

      Lo scetticismo è l’anticamera della fede.

      nel senso che la cosa più intelligente da fare è sempre prendere in considerazione qualsiasi nuova ipotesi e verificarla scientificamente
      NON ergere un muro di ortodossia e rifugiarsi codardamente nel tranquillo mondo dello scientismo ufficiale.

    • Alessandra scrive:

      Ho saputo dell’esistenza delle scie chimiche dal sito di Eugenio Benettazzo,( il quale aveva predetto la recente crisi finanziaria che stiamo vivendo o subendo). Se volete informarvi di più su questo fenomeno andate a leggere su: http://www.disinformazione.it/scie_chimiche_rapporto.html
      Una cosa su cui ragionare è questa: come mai aumentano le malattie autoimmuni? Come mai ad esempio a malati di Distrofia Muscolare trovano quantità insolite, per un organismo umano di metalli come l’alluminio?? Io non è che stia molto tranquilla…di malattie autoimmuni ne ho già 2…

    • Carissimi
      innanzitutto grazie per la vostra stupenda trasmissione: sembrate eterni ‘studenti irriverenti’ di aristogitoniana memoria
      e ve lo dicono due insegnanti con ‘guarand’anni di insegnamento in queste quattro mura scolastiche’.
      Ma grazie, anche, per avere avuto il coraggio di affrontare questo inquietante problema.
      Come tante altre persone in molte città italiane e del mondo ‘occidentale’, io, Vittorio e altri amici, è da più di tre anni che ci stiamo impegnando civicamente, anche col nostro sito http://www.cieliliberi.blogspot.com, per fare semplice controinformazione,
      raccogliendo gli interventi di politici, scienziati e media.
      In questi anni, infatti, abbiamo contattato una infinità di parlamentari e giornalisti che ci hanno rilasciato, in forma strettamente privata, interessanti dichiarazioni.
      Sulla inquietante operazione aerea ci sono già:
      - ben 14 interrogazioni di parlamentari (compreso il “che-ci-azzecchista” Di Pietro);
      - c’è la dichiarazione dell’ARPA Piemonte: ‘ scie chimiche: conosciamo il fenomeno […]politico e strategico’;
      - il dottor Maurizio Pallante ha dichiarato pubblicamente ‘le scie chimiche sono parte di un segreto militare” ;
      - l’ex parlamentare europeo Giulietto Chiesa è intervenuto sul problema.
      - l’assessore all’ambiente di Firenze Claudio del Lungo ha dichiarato di essere stato minacciato per aver patrocinato un convegno sulle scie nella sede dell’assessorato di Firenze
      - io e Vittorio abbiamo relazionato in un recente convegno sulle scie chimiche cui ha partecipato anche l’on. Sandro Brandolini del PD (ha presentato ben tre interrogazioni parlamentari sul grave problema).
      - Il resto delle notizie e della documentazione anche fotografica, è sul nostro blog che, quando avete tempo e voglia, vi invitiamo a visitare, per esaminare anche la vasta sitologia acclusa.
      Lasciamo la nostra mail per restare a disposizione di qualsiasi chiarimento;
      noi risediamo a Roma in zona Porta Metronia.
      corpala@gmail.com; vittiori@gmail.com

      Grazie ancora
      Corrado Pala e Vittorio Iori
      http://www.cieliliberi.blogspot.com

      P.S. Tra un autore letterario e l’altro, stiamo ancora godendoci la poliempatica e sublime canzone ‘damme ‘o cane’, da antologizzare tout court e da inserire nei nuovi programmi gelminiani.

    • Gli ingredienti velenosi delle scie chimiche
      http://www.tankerenemy.com/2009/10/gli-ingredienti-velenosi-delle-scie.html

      Gli aerei fantasma (The ghost airplanes) – English subtitles
      http://www.youtube.com/watch?v=kTYLr8V3eXI&fmt=18

      The poisoner (XIII)
      http://www.youtube.com/watch?v=BNdOzRdfy1g&fmt=18

    • Sono anni che ci facciamo in 4 per informare le persone di quello che accade ri guardo le scie chimiche (http://www.sciechimiche.org). Fa piacere adesso vedere e toccare con mano che la verità sta saltando fuori anche da internet.

      Un saluto agli amici di Roma e ai fratelli Marcianò, nonostante tutto è l’obiettivo comune che conta.

    • grandi Marco e Antonello. Vi adoro da 15 anni e vi mando tanti baci attraverso quell’aria che solo i ciechi nn vedono quanto sia cambiata. Io sono di Pescara e qui le scie sono all’ordine del giorno e nn è più difficile fare previsioni del tempo, se passano nn pioverà, fino a che nn smettono e arrivano bufere e disastri. nn ho voglia di convincere nessuno,perchè come dice giustamente tommy, basta alzare lo sguardo e credere ai propri occhi (oltre naturalmente ad informarsi qua e là, come si dovrebbe su tutto. nn facciamoci prendere da sconforti inutili e ricordiamoci che con una risata li seppelliremo………

    • STOP CHEMTRAILS scrive:

      Beh, diciamo anche qualcosa sul controllo delle perturbazioni tramite onde elettromagnetiche…

      http://www.youtube.com/watch?v=tLMSEKyMbxA

    • Ma… ma… ancora le scie chimiche???
      C’è ancora così tanta gente che ci crede? :-D
      Anche non volendo credere al sig. Attivissimo, che comunque mi sembra una persona equilibrata e “scientifica”, perfino Wikipedia, che dovrebbe essere una fonte neutrale, la definisce una bufala.
      Guardate qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria_del_complotto_sulle_scie_chimiche

      Che ridere, le scie chimiche!

    • CIao, io denuncio le scie chimiche da 20 anni, oggi finalmente appena ne parlo non arrivano i mazzi di verdure perchè la gente si è svegliata.

      Su youtube ho messo un video innegabile che non può essere ridicolizzato perchè è composto da documenti ufficiali che provengono dall’Università LaSapienza di Roma.

      Se faticate a convincere la moglie o quant’altro..
      Cercate PROGETTO PIOGGIA ( Climagri ) e avrete documenti dove si parla di controllo del clima, nero su bianco.

      Tra l’altro qualche settimana fa ho sentito parlare di Scie chimiche nella TOP VERGOGNATION ;)
      grandi ragazzi !!

      Ciao a tutti gli ancora viventi.
      Per gli altri RIP ;(
      Ubi Morazzoni.

    • Ah dimenticavo, per chi è ancora convinto che le scie siano una solo una colossale bufala…

      Date un occhio qui, è incluso anceh video per i non leggenti..
      http://sphaeralux.blogspot.com/2009/07/scie-chimiche-la-fine-delle-ipotesi.html

      Ciao.
      Ubi Morazzoni ( Nome e Cognome, diversamente da molti che le negano )

      P.S. http://sphaeralux.blogspot.com/2009/10/debunking-masques-et-buffons-come.html

    • Sono Balleeeeeeee!!

      ma possibile che tutti quelli che non sono “negazionisti” non siano supportati da una minima teoria scientifica?

      Non ci sono prove, nessuna prova. Non ci sono e non ci saranno mai. E non sono i “negazionisti” a cancellarle, sono i contaballe che, immersi nelle loro stesse bufale, non ne hanno. Non ne sono in possesso e non sanno nemmeno come procurarsele.

      Prove, ci vogliono Prove!

    • Giusto la settimana scorsa in Cina hanno sparato sulle nuvole per far piovere e invece è nevicato: avevano esagerato con gli “ingredienti chimici”.
      Questo per chi avesse dubbi sulla possibilità di poter fare certe cose.
      Quanto a definire neutrale wikipedia, ci andrei piano: basta iscriversi, definirsi un esperto, e compilare una voce del dizionario. Tutto qua: non stanno mica a chiedere i titoli accademici.
      Saluti!

    • Uè chissà come mai tutti quelli che negano le scie chimiche non indicano mai nome e cognome reali e se richiestogli, disdegnano l’invito.

      Questi cavalieri della verità, dal motto GRACAR !! che si adoperano per difendere il popolo da truffatori mediatici e millantatori vari, come mai sdegnano il mostrarsi in pubblico ?

      La cosa è ben strana, non trovate ?

      Ad esempio, FAX tu che neghi le scie chimiche e le liquidi banalmente, come ti chiami e dove vivi ?

      Ciao io sono Ubi Morazzoni (Rho-Milano) e sono uno di quei ballisti che denuncia da sempre le scie chimiche, come vedi non ho paura di dire chi scrive e tu invece chi sei ?
      ( vabbè oltre a cavaliere dell’ordine di Palta , che infanga le persone ed idee altrui…s’intende. )

      CIao.
      Ubi.

    • @Ubi Morazzoni
      Con grande ritardo ti rispondo sul perché come scettico sul fenomeno delle scie non indico il mio nome e cognome: esiste un tristo personaggio – straker – che appena viene in possesso dei dati anagrafici dei negatori delle scie si premura di inviare lettere velenose ricolme di falsità ai datori di lavoro dei poveri malcapitati oltre che a pubblicare questi dati in un suo apposito blog. Stiamo parlando di un signore, senza occupazione e che a 50 anni vive ancora con i suoi genitori, scoperto innumerevoli volte a falsificare filmati, articoli, interviste, foto ed addirittura si è inventato una finta laurea fino a che non è stato sbugiardato.
      Ora capisci il perché?

    • Liarcatcher scrive:

      debunkers pagati , siete indefinibili!
      Se siete davvero convinti di ciò che affermate, ossia ke le scie kimike nn esistono, presentate voi stessi delle prove ke lo dimostrino! ….(Prove nn parole)

    • Qualche campanella in più, giustamente non guasta:

      http://sphaeralux.blogspot.com/2011/10/scie-chimiche-il-cloud-seeding-e.html

      Qui un articolo sul batterio più utilizzato per il MALSANO CLOUD SEEDING ( Semina artificiale di nubi e stimolazione della pioggia / neve ) parlo della PSEUDOMONAS, mischiata con ESCHERICHIA COLI batterio famoso la scorsa estate per l’epidemia dovuta al fantomatico Cetriolo spagnolo.. vi ricordo le intense piogge ed alluvioni dell’anno scorso in Germania, luogo dell’epicentro pandemico…

      http://sphaeralux.blogspot.com/2009/11/scie-chimiche-la-pseudomonas-syringae.html

      Qui il famoso PROGETTO PIOGGIA documentato presso l’Università La Sapienza di ROma ( della serie tutto NERO SU BIANCO )

      http://sphaeralux.blogspot.com/2009/07/scie-chimiche-la-fine-delle-ipotesi.html

      Ricordo a tutti che il CLOUD SEEDING è una pratica ILLEGALE, NON VOLUTA DALLA POPOLAZIONE e per molti versi MORTALE sopratutto per persone affette da certe patologie quali Sclerosi multipla e dintorni..

      Vi lascio con un simpatico articolo invece sulla SPONSORIZZAZIONE da parte di ENEL riguardo alle tecniche di manipolazione climatica. L’articolo è stato poi rimosso quasi subito dal sito ma ho provveduto a fare una copia.. per dovere di cronaca.

      http://sphaeralux.blogspot.com/2009/11/scie-chimiche-enel-e-la-rete.html

      Auguro a tutti una buona giornata, mi raccomando NON togliete le fette si salame dagli occhi ..
      o capirete tutto ;)

      Ciao.
      Umberto Morazzoni.

    • @Paolino: Caro Paolino ( penso tu sia Paolo Axxxxxxxxxxxxo del CICAP ) non devi aver paura, io ricevo calunnie e minacce velate da ignoti che non conosci ma non per questo mi piego al volere di chi avrebbe beneficio dal mio silenzio.

      Per quanto concerne Rosario Marcianò ( Straker ) che citi nel tuo commento, attualmente è al centro di una SCANDALOSA vicenda legale che non sto qui a citare, rimando chi ne fosse interessato a questo blog che ne parla in sintesi:

      http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/02/diffamatori-e-diffamati.html

      Spero tanto di non dover classificare quello di Rosario Marcianò come un caso di giustizia sommaria, certo e fiducioso del buon operato dei giudici cui è stato affidato il delicato caso, che va ben oltre la singola persona fisica di Rosario stesso ma che va a minare una gravissima denuncia che sta a monte del caso stesso e dei reati contestati.

      Aggiungo che Rosario se anche avesse infranto la legge, lo ha fatto, a mio avviso, unicamente per tutelarsi a fronte del fatto che si è sentito abbandonato dalle istituzioni, infatti le sue PRECEDENTI DENUNCE ( praticamente sporte verso gli stessi che oggi denunciano lui ) sono state tutte ignorate o se preferite ARCHIVIATE, senza nemmeno metterlo a conoscenza del fatto e pertanto negandogli la possibilità di OPPORSI all’archiviazione stessa.

      Speriamo che, nonostante le incredibili difficoltà logistiche ed economiche affrontate da Rosario, tutto si rivola bene e che venga giudicato in maniera equa e corretta.

      Ciao.
      Umberto Morazzoni.

    • Balle sono solo balle come si fa a credere ancora a queste scemenze ? No ma dico sanno tutti che sono solo leggende metropolitane sfruttate da alcuni individui per accaparrarsi un pò di notorietà e magari soldi vendendo dvd e libri spazzatura

    • Nel nostro blog http://www.cieliliberi.blogspot.com è possibile visionare un documento scritto del Quirinale che dichiara che il problema delle scie chimiche è di “COMPETENZA del Ministero della DIFESA”.Il documento del Quirinale sulle scie chimiche proviene dall’Ufficio per gli Affari Militari e dalla Segreteria del CONSIGLIO SUPREMO DI DIFESA.
      Sempre nel blog suddetto il generale Fabio Mini afferma “la guerra ambientale globale è già cominciata”.
      Il professor Antonio Teti,(Università di Chieti-Pescara, Accademico Ordinario della Pontificia Accademia Tiberina) afferma su Il Sole 24 ore:”Se il clima diventa un’arma”.
      L’ARPA del Piemonte afferma per iscritto che le scie chimiche sono un problema politico e strategico.
      Vari studiosi hanno preso posizione contro questa irrorazione aerea definita ufficialmente geoingegneria (vedi in rete) da cui prende le distanze anche la Pontificia Academia Scientiarum..
      Se avete tempo e voglia, nel blog potete visionare tanti altri documenti ufficiali su questo problema.
      Grazie per l’ospitalità
      Corrado Pala e Vittorio Iori – Roma
      corpala@gmail.com, vittiori@gmail.com

      PS
      Siete sempre fortissimi !

Ricerca

Calendario

Ottobre 2009
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  


Rai.it

Siti Rai online: 847